Language: italian - 240 pages - color and b/w illustrations - Un'importante monografia dedicata all'opera di Paul Klee, orientata a dipanare in senso filosofico i termini essenziali del suo `fare`: dal concetto di genesi a quello di forma, dal concetto di creazione a quello di figurazione, dalla coimplicazione di scrittura e opera al problema della visione prospettica, dall'eredità goethiana all'influsso della scrittura matematica, fino al concetto di crescita come termine analogico del rapporto tra arte e natura. Saggi di Clement Greenberg, Francesco Moiso, Andrea Pinotti, Claudio Fontana, Gunter Seubold, Siegbert Peetz, Richard Verdi, Lorenz Dittmann, Hubert Damish, Paolo Spinicci.